23/06/2021

Facebook come Clubhouse: ecco Live Audio Rooms

Come sempre Zuckerberg non sta a guardare e cattura a sé tutte le novità social. Stavolta arrivano stanze audio in diretta, podcast e post sonori

Il titolo sarebbe semplice: “Facebook copia Clubhouse”, se non fosse che sembra che il social audio del momento, sia già in fase calante. Clubhouse, infatti, dopo il boom iniziale sembra aver perso parte della sua notorietà, ma ad ogni modo Mark Zuckerberg ci ha visto del potenziale e ha implementato su Facebook nuove funzionalità.

Le nuove funzionalità audio di Facebook

Le novità sono quattro: stanze audio in diretta, podcast, post sonori e strumenti per creare degli audio originali.

Live Audio Rooms

Questa rappresenta la prima sfida a Clubhouse, perché di fatto si tratta di stanze per il dialogo in diretta tra le varie community, con l’obiettivo di dibattere su argomenti più disparati. Entro la fine dell’estate dovrebbero essere disponibili per tutti, ma al momento sono in fase di test. Facebook si difende dall’accusa di “plagio” spiegando che in piena pandemia aveva già lanciato le stanze per le videochiamate di gruppo e che questa sarebbe solo la sua naturale evoluzione.

Podcast su Facebook

Fino ad oggi Facebook non si era mai addentrata nel mondo podcast, lasciando tutto nelle mani dei colossi Spotify e company. Ora, però, sarà possibile produrre e ascoltare podcast direttamente dall’app Facebook, anche in background. Non si conoscono ancora bene i dettagli, ma pare che Facebook possa decidere di sfruttare le piattaforme già esistenti, come appunto Spotify, il che garantirebbe un vantaggio ad entrambi in termini di copertura.

Soundbite

Su Facebook da anni siamo abituati a postare testi, foto e video. E perché non gli audio? Ora si potrà con Soundbite, che sono brevi clip audio in stile messaggi vocali di WhatsApp o Telegram. Anche questa funzione è in fase di test ed è stata rilasciata solo ad alcuni creator, ma tra non molto sarà libera per tutti.

Audio originali su Facebook

L’ultima novità riguarda la creazione di audio originali e professionali direttamente dall'app Facebook. La funzione potrebbe essere sfruttata per registrare podcast, ma anche brani musicali, così da poter riascoltare le dirette trasmesse. Funzione, questa, non presente su Clubhouse.

L’unico problema che ha Facebook è come spingere i creators, già abituati ad altre piattaforme, ad utilizzare queste funzioni su Facebook. La risposta è nelle possibilità di guadagno per i creatori di contenuti tramite donazioni, pagamenti singoli o abbonamenti.


PROVA

b303fea8489a2f173c8ed97c0a8e472d7094e2ed_tb.jpg

di Alessio Ritucci

COPY & SEO SPECIALIST

23/06/2021
Condividilo