22/01/2021

Cosa fa il presidente degli Stati Uniti appena insediato? Il restyling del sito web della Casa Bianca

Tra le primissime azioni dello staff del neoeletto Joe Biden c’è il rinnovamento del sito ufficiale del Governo USA e un nuovo posizionamento sui social

Ne ha di gatte da pelare il neo presidente degli Stati Uniti Joe Biden, tra rivolte e pandemie il lavoro non manca di certo. Ma quello che è saltato ai nostri occhi (e a quelli di molti) è che uno dei primi atti del suo staff è stato quello di mettere immediatamente mano al sito ufficiale del Governo a stelle e strisce, whitehouse.gov.

Al di là degli aspetti tecnici (e politici) come la reintroduzione della lingua spagnola, la modalità notturna, la funzione per ingrandire il testo e le didascalie descrittive delle foto per aiutare gli ipovedenti, è un altro l’aspetto da sottolineare.

Se una delle prime azioni dell’uomo più importante della politica mondiale è stata quella di effettuare il restyling del portale di riferimento per l’amministrazione, significa che la comunicazione ha definitivamente virato sul web, senza sé e senza ma.

Joe Biden e il suo entourage sanno bene quanto questi strumenti possano essere utili per informare e creare consenso, proprio come avviene per le aziende. Se il fine ultimo di un brand è però generalmente quello di vendere i propri prodotti o servizi, l’obiettivo di un’istituzione è quello di fornire informazioni in tempo reale e rafforzare costantemente la propria immagine.

Ah, tra l’altro il sito della Casa Bianca è realizzato in Wordpress, cosa che potrebbe stupire specialmente chi non crede nelle potenzialità di questa piattaforma.

Non solo sito web

Il presidente si è mostrato subito molto attivo sui social, tanto che su Instagram l’account @potus ha raggiunto gli 8 milioni di follower con 6 post pubblicati in appena due giorni. E la First Lady non è da meno, tanto che con l’account ufficiale @flotus conta oltre 1 milione di follower con 4 post in due giorni.

 

 


Su Twitter Joe Biden non è da meno con quasi 6 milioni di follower e già molti tweet, mentre su Facebook i like sono già quasi un milione e mezzo.

La comunicazione social ha caratterizzato nel bene e nel male il mandato del presidente uscente Donald Trump che negli anni era riuscito a fare di Twitter il suo ufficio stampa personale, informando costantemente il mondo con toni anche molto coloriti. Lo stile comunicativo di Biden è molto diverso da quello del suo predecessore, ma una cosa li accomuna: entrambi sanno quanto sia importante comunicare in modo tempestivo utilizzando le piattaforme social.

Tutto questo ci insegna ancora una volta quanto una buona presenza digital sia fondamentale per aziende e istituzioni. Ma per costruirla è necessario affidarsi a team esperti che, come noi, accompagnino il cliente nel percorso sul web a 360 gradi con sito web, social media marketing e advertising e un’infinità di altre strategie.

 

b303fea8489a2f173c8ed97c0a8e472d7094e2ed_tb.jpg

di Alessio Ritucci

COPY & SEO SPECIALIST

22/01/2021
Condividilo